Leggimi.txt Driver File Contents (8gb206.exe)

FILE LEGGIMI                                     Revisione: 16-02-1999

======================================================================

SOMMARIO
--------

Contenuto del dischetto

PRIMA DI ATTUARE L’AGGIORNAMENTO DEL FIRMWARE, VERIFICARE CHE SIANO
SODDISFATTE LE SEGUENTI CONDIZIONI

Consiglio

Istruzioni di aggiornamento per gli utenti DOS che utilizzano TAPE.EXE
(Colorado Backup per DOS)

Istruzioni di aggiornamento per gli utenti DOS che utilizzano
QBACKUP.EXE (Colorado Backup II per DOS) con
unità IDE/ATAPI (Colorado 5GB, Colorado 8GB)

Istruzioni di aggiornamento per utenti DOS che utilizzano QBACKUP.EXE
(Colorado Backup II per DOS) con
unità parallele (Colorado 5GBe, Colorado 8GBe) ed
unità SCSI (Colorado T4000, SureStore T4i, SureStore T20)

Istruzioni di aggiornamento per utenti di Windows 3.x

Istruzioni di aggiornamento per gli utenti di Windows NT 3.51

Istruzioni di aggiornamento per gli utenti di Windows 95/98 e Windows
NT 4.0

Risoluzione dei problemi

Soluzioni in DOS per problemi relativi a Windows 95/98/NT
per utenti di Colorado Backup per DOS

Soluzioni in DOS per problemi relativi a Windows 95/98/NT
per utenti Colorado Backup II per DOS

======================================================================

Contenuto del dischetto:
------------------------
Questo dischetto contiene i seguenti file, validi per tutte le unità
HP a nastro supportate:

README.TXT   -- Questo documento
HPT4DOS.EXE  -- Utilità di aggiornamento del firmware HP per DOS
HPT4DOS.INI  -- Informazioni di configurazione per HPT4DOS.EXE
HPQ_FFU.EXE  -- Utilità di aggiornamento del firmware HP per Windows
                95/98 e Windows NT
HPQ_FFU.INI  -- Informazioni di configurazione per HPQ_FFU.EXE
TAPE32.DLL   -- Richiesto per l’uso di HPQ_FFU.EXE
HPNTSA.DLL   -- Richiesto per l’uso di HPQ_FFU.EXE

Inoltre, questo dischetto contiene uno dei seguenti set di file,
relativi a ciascuna particolare unità HP a nastro che è stata
aggiornata:

Per le unità a nastro Colorado T4000/Surestore T4i:
FW110.HEX    -- Immagine del firmware
DTT110.HEX   -- Immagine dello schema del training dell’unità
HP95S.DLL    -- Richiesto per l’uso di HPQ_FFU.EXE

Per le unità a nastro Colorado 5GB e 8GB (interne):
FW206.HEX    -- Immagine del firmware
DTT206I.HEX  -- Immagine dello schema del training dell’unità
HPATAPI.DLL  -- Richiesto per l’uso di HPQ_FFU.EXE
HPATAPI.VXD  -- Richiesto per l’uso di HPQ_FFU.EXE
ASPI4RAP.SYS -- Richiesto per l’uso di HPT4DOS.EXE

Per le unità a nastro Colorado 5GBe e 8GBe(esterne):
FW206.HEX    -- Immagine del firmware
DTT206E.HEX  -- Immagine dello schema del training dell’unità
HP95S.DLL    -- Richiesto per l’uso di HPQ_FFU.EXE

Per le unità a nastro Surestore T20:
FW301.HEX    -- Immagine del firmware
DTT301.HEX   -- Immagine dello schema del training dell’unità
HP95S.DLL    -- Richiesto per l’uso di HPQ_FFU.EXE

======================================================================

PRIMA DI ATTUARE L’AGGIORNAMENTO DEL FIRMWARE, VERIFICARE CHE SIANO
SODDISFATTE LE SEGUENTI CONDIZIONI:

1)  Chiudere tutte le applicazioni aperte.
2)  Rimuovere la cartuccia dall'unità a nastro
3)  Verificare che il cavo di alimentazione e quello dati siano
    connessi correttamente all’unità
4)  Verificare che l'interfaccia (SCSI, IDE/ATAPI o parallela) sia
    configurata correttamente e utilizzabile. Ciò è facilmente
    realizzabile lanciando un'applicazione di backup (Colorado Backup
    per DOS, Colorado Backup per Windows 95 o l'applicazione di backup
    per Windows NT) e accertarsi che questa comunichi con l'unità.
5)  ATTENZIONE:  una volta avviato l'aggiornamento NON spegnere il
                 computer o l'unità fino al completamento
                 dell'operazione. Se non si rispetta questa
                 raccomandazione, l'unità potrebbe risultare
                 inutilizzabile.

======================================================================

Consiglio:

Il metodo migliore per configurare il proprio sistema in maniera
corretta, consiste nel lanciare il programma di setup che è stato
incluso nell'unità a nastro e lasciare che questo, a sua volta,
installi il Gestore ASPI e i driver corretti. In generale, se Colorado
Backup per Windows 95 o l'applicazione di backup in Windows NT possono
accedere all'unità, allora i file HPT4DOS.EXE o HPQ_FFU.EXE possono
aggiornare direttamente l´unità stessa, nel caso in cui se ne presenti
la necessità. Le versioni più recenti dell’applicazione di backup per
DOS non prevedono più l’installazione dei file richiesti per eseguire
HPT4DOS.EXE. Se si utilizza Colorado Backup per DOS (TAPE.EXE) come
applicazione di backup per DOS, i file dovrebbero già essere
installati; se si utilizza Colorado Backup II per DOS (QBACKUP.EXE),
consultare la sezione intitolata "Per gli utenti QBACKUP.EXE" nella
sezione intitolata "Per gli utenti DOS".

======================================================================

HPT4DOS.EXE è un programma DOS che può essere eseguito solo da DOS.
Non cercare di lanciare HPT4DOS.EXE in un box di DOS o in una versione
di Windows, poiché non verrà eseguito correttamente.

======================================================================

Istruzioni di aggiornamento per gli utenti DOS che utilizzano TAPE.EXE
(Colorado Backup per DOS):
----------------------------------------------------------------------
1)  Verificare che l'unità nastro sia collegata all'interfaccia
    (host SCSI Adaptec, porta IDE/ATAPI o porta parallela), che il
    Gestore ASPI per l'interfaccia sia caricato e che all' avviamento
    del computer venga visualizzata correttamente la presenza
    dell'unità a nastro.
2)  Eseguire HPT4DOS.EXE; per esempio "A:", quindi "HPT4DOS".
3)  Questo programma eseguirà l'aggiornamento del firmware, la sua
    esecuzione potrebbe richiedere alcuni minuti.

======================================================================

Istruzioni di aggiornamento per gli utenti DOS che utilizzano
QBACKUP.EXE (Colorado Backup II per DOS) con
unità IDE/ATAPI (Colorado 5GB, Colorado 8GB):
-------------------------------------------------------------
1)  Verificare che l'unità a nastro sia collegata alla porta IDE/ATAPI
    e che il software comunichi con l’unità.
2)  Copiare tutti i file dal dischetto di aggiornamento in una
    directory temporanea sul disco rigido.
3)  Determinare l’indirizzo I/O ed il livello IRQ dell’unità a nastro
    mediante l’esecuzione di QBACKUP.EXE ed attendendosi alla
    procedura seguente:
    a)  Fare clic sul pulsante "Configura" all’apparizione del menu
        principale.
    b)  Fare clic sul pulsante sotto il riquadro "Unità di Backup" -
        l’etichetta del pulsante dovrebbe essere quella dell’unità a
        nastro - per esempio "HP COLORADO 5GB".
    c)  Fare clic sul pulsante "Impostazioni".
    d)  Inserire l’indirizzo I/O ed il livello IRQ da utilizzare in
        seguito.
    e)  Fare clic sul pulsante "Annulla".
    f)  Fare clic sul pulsante "Annulla".
    g)  Fare clic sul pulsante "Esci".
4)  Aggiungere la riga "DEVICE=C:\TEMPDIR\ASPI4RAP.SYS /p170 /q15 /d"
    al file CONFIG.SYS, posto che la directory temporanea utilizzata
    al punto 2 sia "TEMPDIR" sull’unità C, che l’indirizzo I/O al
    punto 3d sia 170 e che il livello IRQ al punto 3d sia 15.
5)  Riavviare.
6)  Eseguire HPT4DOS.EXE; per esempio "CD C:\TEMPDIR" quindi
    "HPT4DOS".
7)  Questo programma eseguirà l'aggiornamento del firmware, la sua
    esecuzione potrebbe richiedere alcuni minuti.
8)  Rimuovere la riga aggiunta al punto 4 dal file CONFIG.SYS.
9)  Riavviare.
10) Rimuovere la directory temporanea creata al punto 2.

======================================================================

Istruzioni di aggiornamento per utenti DOS che utilizzano QBACKUP.EXE
(Colorado Backup II per DOS) con
unità parallele (Colorado 5GBe, Colorado 8GBe) ed
unità SCSI (Colorado T4000, SureStore T4i, SureStore T20):
---------------------------------------------------------------------
1)  Verificare che l'unità a nastro sia collegata alla porta parallela
    oppure all’host SCSI Adaptec e che il software comunichi con
    l’unità.
2)  Eseguire HPT4DOS.EXE; per esempio. "CD C:\TEMPDIR" quindi
    "HPT4DOS".
3)  Questo programma eseguirà l’aggiornamento del firmware, la sua
    esecuzione potrebbe richiedere alcuni minuti.

======================================================================

Istruzioni di aggiornamento per utenti di Windows 3.x
-----------------------------------------------------
Caricare DOS e seguire le istruzioni "Per gli utenti DOS", elencate
sopra.

======================================================================

Istruzioni di aggiornamento per gli utenti di Windows NT 3.51
-------------------------------------------------------------
1)  Fare clic su File/Esegui e digitare A:\HPQ_FFU.EXE. (Si assume che
    il dischetto si trovi nell'unità floppy A:)
2)  Questo programma eseguirà l’aggiornamento del firmware, la sua
    esecuzione potrebbe richiedere alcuni minuti.

======================================================================

Istruzioni di aggiornamento per gli utenti di Windows 95/98 e Windows
NT 4.0
---------------------------------------------------------------------
1)  Dal menu di Avvio selezionare Esegui e digitare A:\HPQ_FFU.EXE (Si
    assume che il dischetto si trovi nell'unità floppy A:).
2)  Questo programma eseguirà l’aggiornamento del firmware, la sua
    esecuzione potrebbe richiedere alcuni minuti.

======================================================================

Risoluzione dei problemi
------------------------
In generale:
Se si incontrano problemi nell'esecuzione dell'utility di
aggiornamento del firmware in ambiente Windows 95/98 o Windows NT,
caricare l'appropriato Gestore ASPI nel file CONFIG.SYS e tentare
l’aggiornamento del firmware in ambiente DOS. Per gli utenti Windows
95/98, consultare il capitolo "Le soluzioni in DOS per problemi
relativi a Windows 95/98/NT " che verrà illustrato più avanti in
questo documento. Per gli utenti di Windows NT, sarà prima necessario
avere la versione in DOS e quindi provare "Le soluzioni in DOS per
problemi relativi a Windows 95/98/NT".

Per utenti Windows 95/98 e Windows NT:
Il driver per l'adattatore host Adaptec AHA-2920 SCSI non potrà
supportare l'aggiornamento sotto Windows 95/98 e Windows NT. Al
momento, non siamo a conoscenza di un aggiornamento del driver per
questo problema. La soluzione consiste nel caricare il Gestore ASPI,
MCAM18XX.SYS appropriato, nel file CONFIG.SYS, e tentare di lanciare
l'aggiornamento in ambiente DOS. Per informazioni sull’installazione
del Gestore DOS ASPI, consultare la documentazione inclusa con
l'adattatore host AHA-2920 SCSI.

Per utenti Windows 95/98:
È stato riscontrato un problema con una versione del driver Adaptec
1510 (SPARROW.MPD) che può provocare il blocco dell'aggiornamento del
firmware, quando questo viene eseguito da Windows 95/98. Se durante
l'aggiornamento si verifica un blocco del sistema e si sta utilizzando
un adattatore host Adaptec 1510, eseguire quanto descritto qui di
seguito:
1)  Contattare l'Adaptec per ottenere i driver aggiornati
    dell’adattatore host Adaptec 1510per Windows 95/98.
    (WIN95MPD.EXE):
    a)  Sito Web dell' Adaptec (www.adaptec.com)
    b)  BBS di Adaptec (408-945-7727, 8-N-1, fino a 28.800 bps)
    c)  Compuserve (Go Adaptec)
2)  Eseguire WIN95MPD per estrarre il file SPARROW.MPD.
3)  Copiare il nuovo file SPARROW.MPD nella sottodirectory
    SYSTEM\IOSUBSYS della directory di Windows 95/98 (che solitamente
    si trova in \WIN95\SYSTEM\IOSUBSYS)
4)  Riavviare il sistema.
5)  Rilanciare l'utility di aggiornamento.

È stato inoltre riscontrato un problema con la versione di un driver
di Windows 95 per unità IDE/ATAPI. La soluzione migliore consiste nel
caricare il driver appropriato dell'adattatore host nel file
CONFIG.SYS e tentare l'aggiornamento del firmware in DOS. Consultare
"Le soluzioni in DOS per problemi relativi a Windows 95/98/NT "
illustrate più avanti in questo documento. E' inoltre possibile che
l'esecuzione del file REMIDEUP.EXE, messo a disposizione da Microsoft
presso il sito Web ftp://ftp.microsoft.com/softlib/mslfiles/, risolva
questo problema e permetta di eseguire correttamente il file
HPQ_FFU.EXE in Windows 95, sebbene non si conoscano altri possibili
effetti che potrebbero verificarsi. Se si esegue il file REMIDEUP.EXE,
è necessario riavviare il computer dopo l’esecuzione del file e prima
di provare ad aggiornare il firmware.

======================================================================

NOTA:  Esistono due versioni di Colorado Backup per DOS. La prima è
conosciuta semplicemente con il nome di Colorado Backup per DOS, la
seconda è denominata Colorado Backup II per DOS. Consultare il
paragrafo relativo, dedicato alla versione utilizzata.

Soluzioni in DOS per problemi relativi a Windows 95/98/NT
per utenti di Colorado Backup per DOS:
---------------------------------------------------------
1)  Verificare che tutti i file necessari all’aggiornamento si trovino
    nella directory temporanea del disco rigido
2)  Creare una directory di installazione per Colorado Backup per DOS.
    a)  Se insieme all'unità a nastro è stato fornito il CD di
        installazione, eseguire il programma di setup dal CD e
        scegliere "Crea Dischetti" dal menu principale. Quando appare
        la finestra di dialogo "Crea dischetti di installazione",
        scegliere "Colorado Backup per DOS" e fare clic su OK. Quando
        appare la finestra di dialogo successiva, scegliere l'opzione
        "Colorado 8GB, 5GB, T4000s (interna)" e fare clic su OK.
        Continuare la procedura come descritto.

        Nel caso in cui il dischetto di Colorado Backup per DOS sia
        fornito con l'unità a nastro, inserirlo nell'unità floppy.
    b)  Copiare tutti i file dal dischetto nell'unità floppy, il quale
        contiene i file di installazione per Colorado Backup per DOS,
        in una directory temporanea del disco fisso.
3)  Avviare DOS.
    1º Metodo:
        Se, durante il processo di avviamento, il sistema effettua una
        verifica dell'unità floppy, è possibile usare il seguente
        metodo per creare un dischetto di avviamento. Questo metodo è
        da preferire poiché nessun file di sistema verrà modificato
        sul disco fisso.
        a)  Inserire un nuovo dischetto nell'unità floppy e
            formattarlo con l'opzione /S; per esempio "FORMAT A: /S".
        b)  Riavviare il computer con il dischetto appena formattato,
            nell'unità floppy. Ciò determinerà l'avvio di DOS,
            piuttosto che quello di Windows 95/98.
    2º Metodo:
        Se il sistema non controlla l'unità floppy durante il processo
        di avviamento allora é possibile usare il seguente metodo. Ciò
        modificherà il file CONFIG.SYS, che può comunque essere
        successivamente ripristinato.
        a)  Avviare DOS premendo direttamente il tasto F8 dopo
            l’apparizione del messaggio "Avvio di Windows 95" e
            scegliere l'opzione " Prompt dei comandi con supporto di
            rete".
4)  Istallare Colorado Backup per DOS.
    a)  Usare la directory temporanea di installazione creata durante
        il precedente passaggio 2b ed eseguire INSTALL.EXE. Seguire le
        istruzioni per installare il software. E' possibile scegliere
        un nome di directory temporanea nella finestra "Istallare il
        software nella directory", nella finestra di dialogo
        "Destinazione dell'installazione". Qualora questa directory
        non esistesse ancora, essa verrebbe ora creata. Nella finestra
        di dialogo "Selezionare l'unità di avvio" assicurarsi di usare
        l'unità dalla quale si é avviato il sistema. Il programma di
        installazione modificherà il file CONFIG.SYS solo nel drive
        selezionato.
5)  Aggiornare l'unità usando hpt4dos.exe, che adesso si trova nella
    directory temporanea creata durante il 1º Passo.
6)  Se l´aggiornamento viene eseguito con successo, svuotare la
    directory temporanea e possibilmente il file CONFIG.SYS.
    a)  Svuotare le directory create durante i passaggi 1º, 2b e 4º.
        Per fare questo é possibile utilizzare il comando "DELTREE".
    b)  Se si é scelto il secondo metodo per avviare DOS, quello
        esposto nel 3º Passo, nelle directory del disco fisso, è
        necessario cercare il file "CONFIG" con un´estensione che
        cominci con la lettera "b". Generalmente questo file sarà
        chiamato "CONFIG.B00". Se si trova più di un file di questo
        tipo, scegliere il più recente (il comando "DIR" mostra anche
        le date relative ai file). Questa è la versione originale del
        file "CONFIG.SYS", prima che Colorado Backup per DOS fosse
        installato. Se si confronta questo file con il file
        "CONFIG.SYS" usando il comando "FC", per esempio:  "FC
        CONFIG.B00 CONFIG.SYS", si noterà che l´unica differenza é
        relativa ad una riga il cui inizio é "DEVICE=". Se si
        riscontra quanto descritto, allora copiare questo file in
        "CONFIG.SYS"; per esempio:  "COPY CONFIG.B00 CONFIG.SYS". Con
        questa operazione il file CONFIG.SYS tornerà alle sue
        condizioni originali.

======================================================================

Soluzioni in DOS per problemi relativi a Windows 95/98/NT
per utenti Colorado Backup II per DOS:
---------------------------------------------------------
NOTA:  I passi seguenti forniscono le istruzioni necessarie per
l’installazione di Colorado Backup II per DOS. Sebbene queste
istruzioni protessero non essere necessarie in alcuni casi, esse
potrebbero tuttavia risultare estremamente utili in altri poiché
consentono di verificare il corretto collegamento dell’unità a nastro.

Per le unità IDE/ATAPI (Colorado 5GB, Colorado 8GB):
L’installazione di Colorado Backup II per DOS è molto utile se non si
conosce il livello IRQ e l’indirizzo I/O della porta IDE/ATAPI.

Per le periferiche parallele (Colorado 5GBe, Colorado 8GBe):
L’installazione di Colorado Backup II per DOS installerà il driver
necessario per HPT4DOS.EXE.

Per le unità SCSI (Colorado T4000s, Surestore T4i, SureStore T20):
Verificare che il Gestore ASPI di DOS per l’host SCSI Adaptec sia
caricato attraverso il file CONFIG.SYS - consultare la documentazione
dell’host SCSI Adaptec per maggiori informazioni. L’installazione di
Colorado Backup II per DOS consente di verificare il corretto
collegamento dell’unità a nastro.

1)  Verificare che tutti i file necessari all’aggiornamento si trovino
    nella directory temporanea del disco fisso.
2)  Creare una directory d’installazione per Colorado Backup II per
    DOS.
    a)  Eseguire il setup dal CD che è stato fornito con l’unità a
        nastro, scegliere "Crea Dischetti" dal menu principale. Quando
        appare la finestra di dialogo "Crea dischetti di
        installazione", scegliere "Colorado Backup II per DOS" e fare
        clic su OK. Continuare la procedura come descritto.
    b)  Copiare tutti i file dal dischetto nell'unità floppy, il quale
        contiene ora i file di installazione per Colorado Backup II
        per DOS, in una directory temporanea sul disco fisso.
3)  Avviare DOS (Eseguire il Boot da DOS).
    a)  Dal menu Avvio scegliere "Chiudi sessione" e, per Windows 95,
        "Riavvia il computer?", per Windows 98, "Riavvia". Durante la
        procedura di boot premere il tasto F8 subito dopo il
        messaggio "Avvio di Windows 95" oppure "Avvio di Windows 98" e
        prima che lo schermo di avvio blu venga visualizzato. Si noti
        che alcuni sistemi non mostrano il messaggio di avvio.
        Scegliere l’opzione "Prompt dei comandi di rete". Se il tasto
        F8 non viene premuto in tempo, basta scegliere dal menu Avvio,
        la voce Chiudi sessione e scegliere l’opzione Riavvia in
        modalità MS-DOS.
4)  Installare Colorado Backup II per DOS.
    a)  Usare la directory temporanea di installazione creata durante
        il precedente passaggio 2b ed eseguire SETUP.EXE. Seguire le
        istruzioni per installare il software. E' possibile scegliere
        un nome di directory temporanea nella finestra "Installa in:"
        della finestra di dialogo "Installa in....". La directory, se
        non esiste, verrà creata. Riavviare il sistema, se
        l’installazione suggerisce di procedere a tale operazione.
        Durante il processo di avvio premere il tasto F8 subito dopo
        l’apparizione del messaggio "Avvio di Windows 95 " o "Avvio di
        Windows 98" e prima che lo schermo di avvio blu appaia, quindi
        scegliere l’opzione "Prompt dei comandi di rete". Tener
        presente che alcuni sistemi non visualizzano il messaggio
        iniziale. Se il tasto F8 non viene premuto in tempo, basta
        scegliere dal menu Avvio, la voce Chiudi sessione e scegliere
        l’opzione riavvia in modalità MS-DOS
5)  Configurare il sistema ed aggiornare l’unità. Consultare il
    paragrafo intitolato "Per gli utenti di QBACKUP.EXE" nella sezione
    intitolata "Per gli utenti DOS".
6)  Dopo che è stato completato l’aggiornamento, svuotare la directory
    temporanea e possibilmente i file CONFIG.SYS ed AUTOEXEC.BAT.
    a)  Svuotare le directory create durante i passaggi 1º, 2b e 4º.
        Per fare questo è possibile utilizzare comando "DELTREE".
    b)  Svuotare il CONFIG.SYS. Nella directory principale del disco
        fisso individuare i file denominati "CONFIG.BAK" e
        "CONFIG.QB". Tali file sono la versione originale e quella
        intermedia del file CONFIG.SYS prima dell’installazione di
        Colorado Backup II per DOS. L’applicazione SETUP.EXE per
        Colorado Backup II per DOS può modificare il CONFIG.SYS e
        memorizzare l’originale come CONFIG.BAK. L’esecuzione di
        QBACKUP.EXE può modificare ulteriormente il CONFIG.SYS
        memorizzando la precedente versione come CONFIG.QB.

        Confrontando il file CONFIG.BAK con il file CONFIG.QB file,
        mediante il comando "FC", cioè "FC CONFIG.BAK CONFIG.QB", si
        potrà notare che la sola differenza potrebbe consistere
        nell’aggiunta di una riga quale "DEVICE=C:\HPCBD\EPATTDW.EXE".
        Il confronto tra CONFIG.QB e CONFIG.SYS, cioè "FC CONFIG.QB
        CONFIG.SYS" può mostrare che le righe che cominciano con
        "FILES=" e "BUFFERS=" sono diverse oppure che ne sono state
        aggiunte.

        Lasciare le righe "FILES" e "BUFFERS" del CONFIG.SYS in questo
        stato probabilmente non causa problemi, ma occorre rimuovere
        le righe che cominciano con "DEVICE=" differenti, se ve ne
        sono. È possibile ripristinare le condizioni originali del
        CONFIG.SYS copiando il CONFIG.BAK sul CONFIG.SYS; cioè "COPY
        CONFIG.BAK CONFIG.SYS".
    c)  Svuotare il file AUTOEXEC.BAT. Nella directory principale del
        disco rigido individuare il file denominato "AUTOEXEC.QB".
        Detto file è la versione originale del file AUTOEXEC.BAT
        precedente all’installazione di Colorado Backup II per DOS.

        Confrontando i file AUTOEXEC.QB ed AUTOEXEC.BAT mediante il
        comando "FC", cioè "FC AUTOEXEC.QB AUTOEXEC.BAT", si potrà
        notare che le sole differenze sono costituite da righe simili
        alle seguenti:  "SET QBACKUP=C:\HPCBD", "PATH=C:\HPCBD;%PATH%"
        e forse "C:\HPCBD\QSCHED.COM".

        Mentre le righe "SET QBACKUP=C:\HPCBD" e
        "PATH=C:\HPCBD;%PATH%" sono innocue, occorre invece rimuovere
        la riga "C:\HPCBD\QSCHED.COM". È possibile ripristinare
        l’AUTOEXEC.BAT originale copiando l’AUTOEXEC.QB in
        AUTOEXEC.BAT; cioè "COPY AUTOEXEC.QB AUTOEXEC.BAT".
Download Driver Pack

How To Update Drivers Manually

After your driver has been downloaded, follow these simple steps to install it.

  • Expand the archive file (if the download file is in zip or rar format).

  • If the expanded file has an .exe extension, double click it and follow the installation instructions.

  • Otherwise, open Device Manager by right-clicking the Start menu and selecting Device Manager.

  • Find the device and model you want to update in the device list.

  • Double-click on it to open the Properties dialog box.

  • From the Properties dialog box, select the Driver tab.

  • Click the Update Driver button, then follow the instructions.

Very important: You must reboot your system to ensure that any driver updates have taken effect.

For more help, visit our Driver Support section for step-by-step videos on how to install drivers for every file type.

server: web2, load: 0.70